mercoledì, 17 novembre 2010

Muoversi per restare sani

pubblicato da: samy in: Medicina, Ricerca, Salute, Sport

Quanto è importante l’attività fisica per mantenerci in salute? Molto, secondo una ricerca dell’University of East Anglia, di Norwich, in Gran Bretagna. Gli scienziati hanno analizzato 40 studi di diverse università e hanno stabilito che un po’ di movimento quotidiano all’aria aperta potrebbe contrastare l’insorgenza di ben 25 malattie. Alcune di queste sono croniche e incrementano le probabilità di morte prematura. Una moderata ma costante attività fisica riduce il rischio di malattie cardiovascolari come l’infarto, attacchi ischemici o ictus, tiene sotto controllo la pressione sanguigna contrastando l’ipertensione. In questo modo si combatte il diabete di tipo 2, l’obesità, l’osteoporosi, alcuni […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

mercoledì, 13 ottobre 2010

Contro il tumore al seno arriva l’anticorpo “armato”

pubblicato da: samy in: Medicina, Ricerca

Novità incoraggianti nella lotta al tumore al seno arrivano dal congresso dell’European Society for Medical Oncology che si è appena concluso a Milano. La dottoressa Edith A. Perez, della Mayo Clinic in Florida, ha presentato i risultati della sperimentazione del trastuzumab-DM1 (T-DM1) nel carcinoma mammario metastatico. Si tratta di una molecola vettore che trasporta il farmaco chemioterapico direttamente all’interno delle cellule malate, quindi con una azione distruttiva mirata. Il trastuzumab è un anticorpo monoclonale già utilizzato nel trattamento del tumore al seno Her2 positivo, mentre DM1 è un agente chemioterapico che per la sua elevata tossicità aveva trovato finora scarso […]

Tags: , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

giovedì, 23 settembre 2010

Una foto in farmacia per combattere il melanoma

pubblicato da: samy in: Curiosità, Medicina, Salute

Il melanoma, tumore della pelle, è una delle forme di cancro più insidiose e negli ultimi dieci anni nel mondo i casi sono raddoppiati. Ora, recandoci semplicemente in farmacia a fare una foto al nostro neo, potremmo avere in breve tempo rassicurazioni o l’indicazione di fare esami più approfonditi. Il Sitema FIDE (Full Image Database Engine), finanziato dalla Regione Lazio, è un progetto in cui un motore di ricerca per immagini viene applicato al campo medicale, alla dermatologia. La postazione che acquisisce l’immagine è costituita da una macchina fotografica con un particolare obiettivo per riprese in epiluminescenza, che viene posizionato […]

Tags: , , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink

sabato, 3 luglio 2010

Scoperta la cellula zero del melanoma

pubblicato da: samy in: Biologia, Medicina, Ricerca, Salute

Gli scienziati della Stanford University School of Medicine hanno scoperto la cellula che da il via al melanoma, uno dei tumori più difficili da combattere. Era già stato scoperto, negli ultimi anni, che diverse cellule staminali erano artefici della nascita di alcuni tumori, facendoli crescere e sviluppare nuovamente anche quando le terapie mediche li avevano colpiti ed eliminati. I ricercatori californiani hanno identificato alcune cellule del melanoma che sono caratterizzate dalla presenza sulla superficie di una proteina chiamata CD271 e sono le sole che, trapiantate in alcuni topolini, danno il via allo sviluppo di tumori. Le cellule marcate CD271 mancano […]

Tags: ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

domenica, 6 giugno 2010

Il test per scoprire il tumore con anni di anticipo

pubblicato da: samy in: Biologia, Medicina, Ricerca, Salute

Oncimmune, azienda gemmata dall’University of Nottingham, ha sviluppato un test del sangue che potrebbe rivoluzionare la lotta contro il cancro. Secondo i ricercatori sarebbe in grado di diagnosticare l’inizio dello sviluppo di un tumore solido cinque anni prima dei metodi attualmente utilizzati, come mammografia e TAC. I ricercatori, guidati dal professor John Robertson, sono riusciti a riprodurre le proteine proprie del cancro che innescano la risposta dell’organismo alla malattia e la tecnologia robotica per misurare questa risposta. Questa nuova tecnologia, detta degli immuno-biomarker, fornisce un significativo passo avanti nella diagnosi e nella cura della maggior parte dei tumori del polmone, […]

Tags: , ,
| 2 Commenti
TrackBack | Permalink

martedì, 29 dicembre 2009

Il colesterolo aiuta l’insorgere dei tumori

pubblicato da: samy in: Biologia, Medicina, Ricerca, Salute

Che il colesterolo faccia male lo sanno proprio tutti, ma ora si è scoperto che permette ai tumori di inibire il sistema immunitario in modo che questo non possa attaccarli. Il sistema immunitario normalmente è in grado di riconoscere ed eliminare le cellule neoplastiche, ma alcuni tumori riescono a sfuggire a tale controllo. I ricercatori dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele  hanno scoperto che molti tumori crescono indisturbati grazie alla produzione di ligandi di LXR, molecole derivate dal colesterolo. Questi metaboliti del colesterolo “imprigionano” alcune cellule del sistema immunitario, le cellule dendritiche, impedendogli di attivare il processo di eliminazione delle cellule […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Un gruppo di ricercatori della Columbia University di New York ha scoperto i geni che danno origine al tumore del cervello più aggressivo, il glioblastoma multiforme. Antonio Iavarone, scienziato italiano emigrato negli Stati Uniti, ha guidato il team, di cui fanno parte anche i connazionali Andrea Califano e Anna Lasorella, nella ricerca dei geni che determinano l’origine del male, analizzando anche attraverso i mezzi informatici i risultati che si ottenevano in laboratorio. Sono state prelevate ad alcuni malati delle cellule tumorali, che sono state coltivate e attraverso i computer sono stati valutati i messaggi chimici e le trasformazioni che intervengono […]

Tags: , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 18 settembre 2009

Un gene blocca la crescita del tumore al seno

pubblicato da: samy in: Medicina, Ricerca, Salute

Importante scoperta da parte dell’IEO, Istituto Europeo di Oncologia di Milano, riguardo le cellule staminali tumorali, pubblicata su “Cell“. Il gruppo di ricerca, coordinato da Pier Giuseppe Pelicci, ha scoperto che la mancanza di un gene specifico induce la proliferazione del tumore. Mentre un tempo si credeva che il tessuto canceroso fosse biologicamente omogeneo, più recentemente si è scoperto che esistono anche in questo delle cellule staminali, che sono responsabili dello sviluppo della massa e dell’insorgenza di metastasi. Le cellule staminali sane, se non devono riparare tessuto danneggiato, si dividono “asimmetricamente” ossia generando una cellula staminale e una cellula specializzata, […]

Tags: , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink