mercoledì, 30 giugno 2010

GOCE disegna la mappa gravitazionale della Terra

pubblicato da: samy in: Geologia, Ricerca, Spazio

La missione del satellite GOCE, lanciato dall’ESA nel marzo 2009, era quella di rilevare con estrema precisione la gravità terrestre e stando ai risultati presentati ieri all’ESA Living Planet Symposium i primi risultati sono soddisfacenti. Il primo modello gravità globale presentato a Bergen, in Norvegia, è il frutto di soli due mesi di rilevazioni, novembre e dicembre 2009, e rappresenta la forma del pianeta calcolata in base alle minime variazioni della forza di gravià. La gravità dipende infatti dalla concentrazione delle masse interne al nostro pianeta, che non sono uniformi. “Siamo stati in grado di identificare miglioramenti significativi nel “geoide” […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

martedì, 3 novembre 2009

In orbita SMOS e Proba-2

pubblicato da: samy in: Ambiente, Spazio

Sono stati lanciati in orbita con successo due nuovi satelliti dell’ESA, Agenzia Spaziale Europea. Si tratta di “Soil Moisture and Ocean Salinity” (SMOS), e di Proba-2 (Project for Onboard Autonomy), decollati la scorsa notte dalla Russia settentrionale. SMOS svolgerà un ruolo importante nel controllo del cambiamento climatico su scala globale. È il primo satellite progettato per produrre una mappatura su scala globale della salinità della superficie marina e dell’umidità del suolo. È dotato di un unico strumento, un radiometro interferometrico che consentirà l’osservazione passiva del ciclo dell’acqua tra gli oceani, l’atmosfera e la terra. Il MIRAS, questo il suo nome, […]

Tags: , , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 20 febbraio 2009

La catastrofe cosmica fotografata da Fermi

pubblicato da: samy in: Fisica, Spazio

Il satellite Fermi ha registrato l’eco della più potente esplosione a memoria d’uomo avvenuta nell’universo. Si tratta di un lampo gamma di altissima energia (Gamma Ray Burst, GRB) prodotto da una catastrofe cosmica. La scoperta è stata pubblicata sulla rivista Science. La rivelazione di questo potentissimo lampo gamma, sprigionato dal collasso di una stella e dalla conseguente formazione di un buco nero, è stata possibile grazie al “cuore”, tutto italiano, del satellite Fermi: il rivelatore di fotoni gamma LAT (Large Area Telescope), coadiuvato dal GBM (Gamma-ray Burst Monitor), il secondo strumento a bordo del satellite Fermi. Lanciato lo scorso 11 […]

Tags: , , , , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

giovedì, 12 febbraio 2009

Scontro fra satelliti

pubblicato da: samy in: Spazio, Telecomunicazioni

Martedì scorso si è verificata la prima collisione tra satelliti della storia della colonizzazione spaziale da parte dell’uomo. Solo oggi è stato comunicato dalla Nasa e dai russi che il satellite statunitense Iridium 33, in orbita dal 1997, è stato distrutto dall’impatto con il russo Cosmos 2251, lanciato nel 1993 e non operativo da più di cinque anni. L’impatto è avvenuto su un orbita a 780 chilometri da terra, una quota utilizzata da satelliti che monitorano il tempo, servono le comunicazioni ed effettuano osservazioni scientifiche. Secondo l’agenzia spaziale russa (Roscosmos) le centinaia di frammenti derivati dallo scontro non dovrebbero mettere […]

Tags: , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

domenica, 8 febbraio 2009

Arriva Lulin, la cometa verde

pubblicato da: samy in: Astronomia, Spazio

Sarà visibile nei nostri cieli tra qualche giorno la cometa Lulin, conosciuta come cometa verde per via del colore dei gas che emette, cianogeno e carbonio ionizzati. Lulin, C/2007 N3 questa la sigla, è stata scoperta nel 2007 dal telescopio dell’omonima isola di Taiwan, da Quanzhi Ye della Sun Yat-sen University, di Guangzhou, nel sud della Cina. In avvicinamento al Sole e poi anche alla Terra, il momento migliore per osservare la cometa sarà la notte tra il 23 e il 24 febbraio, quando raggiungerà il punto più vicino al nostro pianeta, a 0,41 unità astronomiche, circa 60 milioni di […]

Tags: , , , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink