domenica, 20 giugno 2010

Il senso dell’orientamento è innato

pubblicato da: samy in: Biologia, Ricerca

Un gruppo di scienziati dell’University College di Londra (UCL) ha scoperto che le cellule che funzionano da bussola nel cervello si sviluppano prima che si possano avere esperienze di muoversi nel mondo circostante. Lo studio, pubblicato su Science, è stato effettuato su topolini appena nati, questi hanno dimostrato di possedere una rappresentazione dell’orientamento direzionale pari a quella degli adulti, un senso del luogo che migliora con l’età e l’esperienza, e la rappresentazione spaziale della distanza che compare dopo alcuni giorni. “Questo lavoro chiarisce per la prima volta questo processo e dimostra che il concetto di spazio è qualcosa che si […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 26 febbraio 2010

La siesta migliora la memoria

pubblicato da: samy in: Psicologia, Ricerca

  Una ricerca dell’Università della California di Berkeley sostiene che il sonnellino pomeridiano aiuti la nostra memoria, rendendo più attivo il nostro cervello. Gli psicologi hanno diviso in due gruppi 39 ragazzi sani. Tutti a mezzogiorno sono stati sottoposti a una sessione di apprendimento intenso per mettere alla prova l’ippocampo, la parte del cervello dove vengono archiviati i ricordi: i risultati di questa prima fase sono stati molto simili. Alle 14 il primo gruppo è stato mandato a fare un sonnellino di 90 minuti, l’altro è stato tenuto sveglio. Alle 18 tutti hanno fatto una nuova sessione di apprendimento e […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

giovedì, 18 febbraio 2010

Come funziona il cervello dei tifosi?

pubblicato da: samy in: Fisiologia, Psicologia, Ricerca

Ricercatori della Duke University in North Carolina hanno studiato il funzionamento del cervello di alcuni tifosi di basket. I neurologi volevano analizzare quello che succede quando una persona prova emozioni molto intense e ricorrere ad una partita di pallacanestro invece che ad immagini spiacevoli o truculente. Prima di tutto i 24 volontari, studenti maschi delle università di Duke e dell’University of North Carolina, hanno dimostrato con un test di essere veri appassionati, poi è stato fatto vedere loro per tre volte, insieme a tifosi della medesima università, la registrazione della partita tra le squadre dei due college del 3 febbraio […]

Tags: , , , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink

domenica, 24 gennaio 2010

Fare movimento fa bene anche al cervello

pubblicato da: paolos in: Biologia, Ricerca

Il movimento fa bene al cervello: è questa la conclusione di uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università di Cambridge e dall’Istituto nazionale  dell’invecchiamento di Baltimora. Lo studio, condotto su una serie di topi, ha mostrato che la corsa apporta cambiamenti fisiologici strutturali all’ippocampo, ovvero quella parte del cervello che gioca un ruolo fondamentale nella memoria a lungo termine. Ma non è tutto: la corsa migliora la vascolarizzazione del cervello, la plasticità neurale e la produzione di fattori neurotrofici, ovvero delle proteine che “nutrono” il cervello. Lo studio è stato effettuato su 8 topi “corridori” di 22 mesi […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

lunedì, 19 gennaio 2009

Dormire bene fa bene alla memoria

pubblicato da: samy in: Salute

Avete problemi di memoria, vi dimenticate le cose e fate fatica a memorizzarne di nuove? Potrebbe essere colpa di come dormite. Il gruppo di ricerca capitanato dal neurologo olandese Ysbrand van der Werf, ricercatore presso il Netherlands Institute for Neuroscience (NIN) e la Vrije Universiteit di Amsterdam, ha pubblicato una ricerca su “Nature Neuroscience” sul ruolo dell’ippocampo nel funzionamento della memoria. Gli studiosi hanno monitorato le fasi del sonno di alcuni volontari attraverso elettroencefalogramma. In corrispondenza del cosiddetto sonno a onde lente, quello più profondo, è stato attivato un sistema acustico che ha tramutato il sonno in uno più leggero. […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink