martedì, 3 agosto 2010

Questa sera inizia il risveglio del Sole

pubblicato da: samy in: Astronomia, Curiosità, Ricerca, Spazio

Spettacolare notte di aurore boreali si prospetta tra oggi e domani nei cieli del nord Europa e del nord America. Il primo agosto l’attività del Sole ha avuto un picco di attività e questa notte la nube di plasma arriverà ad interagire con il campo magnetico della Terra, generando tempeste geomagnetiche. Quando gli atomi ionizzati provenienti dal Sole collideranno con gli atomi di azoto e ossigeno presenti in atmosfera, si genereranno bagliori come nelle luci al neon. L’attività del Sole è ciclica e dura circa 11 anni, l’ultimo picco si è avuto nel 2001. L’evento di domenica dimostrerebbe che è […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

sabato, 24 luglio 2010

Un cratere da meteorite scoperto grazie a Google Earth

pubblicato da: samy in: Geologia, Spazio

Quanti di voi hanno curiosato in Google Earth almeno una volta, per vedere la vostra casa dall’alto o magari qualche monumento o piazza famosa? Grazie a questo strumento due anni fa Vincenzo De Michele, ex curatore del Museo Civico di Storia Naturale di Milano, ha scoperto, nel deserto egiziano al confine con Libia e Sudan, nei pressi della cittadina di Kamil, una strana depressione a forma di catino. Le successive indagini dei ricercatori dell’Istituto Nazionale di Astrofisica e dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno stabilito che si tratta di un cratere creato dall’impatto di un meteorite circa 5.000 anni […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 23 luglio 2010

La più grande stella mai osservata

pubblicato da: samy in: Astronomia, Ricerca, Spazio

Gli astronomi dell’University of Sheffield hanno scoperto, grazie al Very Large Telescope (VLT) dell’European Southern Observatory, la stella più massiccia mai osservata prima. Il gruppo guidato dall’astrofisico Paul Crowther ha studiato due giovani ammassi di stelle, NGC 3603 e RMC 136a, confrontando le informazioni raccolte da VLT con l’archivio dell’Hubble Space Telescope. NGC 3603 si trova a 22 000 anni luce di distanza dal Sole ed è costituito da nubi di gas e polveri in cui si continuano a formare stelle. Tra queste alcune formano un sistema stellare doppio e la massa del loro agglomerato alla nascita era pari a […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

mercoledì, 7 luglio 2010

L’immagine dell’universo di Planck

pubblicato da: samy in: Astronomia, Ricerca, Spazio

La missione del satellite Planck è iniziata un anno fa, quando l’ESA, l’European Space Agency, lo ha lanciato. Ora ci ha regalato la prima immagine dell’universo, che racchiude la sua evoluzione dopo il Big Bang. Il fondale screziato nella parte alta e bassa della mappa rappresenta la radiazione cosmica di fondo a microonde (CMBR – Cosmic Microwave Background Radiation), la più antica luce dell’Universo, quello che rimane della palla di fuoco dalla quale il nostro Universo ha avuto inizio, circa 13.7 miliardi di anni fa. Al centro dell’immagine c’è la Via Lattea, la nostra galassia, con dei pennacchi di polveri […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

mercoledì, 30 giugno 2010

GOCE disegna la mappa gravitazionale della Terra

pubblicato da: samy in: Geologia, Ricerca, Spazio

La missione del satellite GOCE, lanciato dall’ESA nel marzo 2009, era quella di rilevare con estrema precisione la gravità terrestre e stando ai risultati presentati ieri all’ESA Living Planet Symposium i primi risultati sono soddisfacenti. Il primo modello gravità globale presentato a Bergen, in Norvegia, è il frutto di soli due mesi di rilevazioni, novembre e dicembre 2009, e rappresenta la forma del pianeta calcolata in base alle minime variazioni della forza di gravià. La gravità dipende infatti dalla concentrazione delle masse interne al nostro pianeta, che non sono uniformi. “Siamo stati in grado di identificare miglioramenti significativi nel “geoide” […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

sabato, 26 giugno 2010

Ecco a voi la musica solare

pubblicato da: samy in: Astronomia, Matematica, Ricerca, Spazio

Avreste mai detto che il Sole emette suoni? Un gruppo di ricercatori dell’University of Sheffield è riuscita a registrare e riprodurre in maniera udibile per noi umani la musica solare. I fenomeni che si producono nella corona solare, ossia la parte più esterna e ancora poco conosciuta dell’atmosfera solare, generano infatti dei suoni armoniosi. Queste protuberanze, questi archi magnetici, sono lunghi fino a 100.000 km e sono i responsabili delle esplosioni che si verificano nell’atmosfera del sole, i cosiddetti brillamenti solari. Dalle immagini osservate dagli scienziati gli archi sono sottoposti a movimenti oscillatori trasversaali, come se fossero corde di chitarra […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Il Large Binocular Telescope (LBT) ha stupito gli stessi scienziati che lavorano con lui, riesce a fotografare lo spazio tre volte più nitidamente di quanto faccia Hubble. LBT è un telescopio “terrestre” posizionato in Arizona e, grazie al suo nuovo sistema di ottiche adattive, può vedere attraverso le turbolenze prodotte dall’atmosfera terrestre meglio di quanto faccia il buon vecchio Hubble, lanciato nel 1990, che orbita da allora intorno alla Terra a circa 550 chilometri di quota. Il First Light Adaptive Optics (FLAO) riesce a ridurre quasi totalmente i disturbi nelle immagini di oggetti celesti causati dalla turbolenza atmosferica, per restituire […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 4 giugno 2010

E’ partita la missione Mars500

pubblicato da: samy in: Psicologia, Ricerca, Sociologia, Spazio

Ieri alle 13.49 ora locale, a Mosca, si è chiuso lo sportello che isolerà dal mondo sei aspiranti astronauti per 520 giorni, la durata della missione Mars500. L’italo-colombiano Diego Urbina, il francese Romain Charles , i russi Sukhrob Kamolov, Alexey Sitev, Alexandr Smoleevskiy e Mikhail Sinelnikov dalla Russia e il cinese  Wang Yue resteranno rinchiusi in un sistema di cinque container fino a novembre del 2011, per testare la resistenza umana in un ipotetico viaggio verso Marte. La simulazione sarà molto veritiera, gli astronauti hanno a disposizione degli spazi simili a quelli di una navetta spaziale, in cui trascorreranno i […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Uno degli enigmi che gli scienziati da anni tentano di risolvere è come sia arrivata la vita sul nostro pianeta. La risposta potrebbe trovarsi in uno studio pubblicato ieri su “Nature”: Josh Emery, professore del Dipartimento di Scienze Planetarie e Terrestri presso l’University of Tennessee di Knoxville, ha trovato prove della presenza di ghiaccio d’acqua e di materia organica sull’asteroide 24 Themis. Emery, in collaborazione con Andrew Rivkin, della Johns Hopkins University a Laurel in  Maryland, ha esaminato la superficie di questo asteroide di 200 chilometri di diametro, posto a metà strada tra Marte e Giove. Misurando lo spettro infrarosso […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

E’ stato lanciato giovedì scorso, da Cape Canaveral in Florida, Alliance X-37B, il mini-shuttle dell’Air Force, l’aeronautica militare USA. La navicella è stata incapsulata all’interno dell’ogiva del razzo Atlas V, che l’ha portata in orbita, dove potrà restare fino a 270 giorni. Di forma simile allo shuttle, è grande circa un quarto, infatti è lunga 8,9 metri e larga 2,9, con un’apertura alare di 4,5 m. Il progetto originale, l’X-37A, era stato sviluppato dalla NASA, e la realizzazione della versione attuale X-37B Orbital Test Vehicle (OTV) è finanziata dalla DARPA (Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti), della NASA, dell’Air Force […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink
Pagina 1 di 41234