mercoledì, 1 settembre 2010

Trovate le prime tracce di una festa

pubblicato da: samy in: Archeologia, Ricerca, Sociologia

Due antropologhe dell’University of Connecticut e dell’Hebrew University di Gerusalemme hanno scoperto le prime tracce di una festa mai individuate prima. Nella cava di Hilazon Tachtit, in Galilea, Israele, le due ricercatrici hanno rinvenuto la sepoltura di una donna, probabilmente una sciamana, con tracce di una celebrazione a cui parteciparono più di una trentina di persone. I resti risalgono a 12.000 anni fa, quindi precedente all’inizio del Neolitico, quando i nostri antenati scoprirono l’agricoltura. L’americana Natalie Munro e Leore Grosman hanno scoperto i resti di almeno 71 tartarughe e tre bovini selvatici, che erano stati cotti e mangiati dagli umani, […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Nell’ambito del “Festival dell’economia”, tenutosi a Trento lo scorso fine settimana, Eliana La Ferrara, docente all’Università Bocconi di Milano, ha presentato uno studio sulle soap opera come “strumento di promozione sociale”. Anche se in un primo momento l’idea potrebbe sembrare strana, la dottoressa La Ferrara ha presentato diversi casi in cui i romanzi a puntate hanno cambiato in pochi anni la percezione della popolazione riguardo situazioni sociali importanti. Il primo caso citato era stato raccontato dal Washington Post alcuni anni fa: Shimu è un’attrice tredicenne protagonista della serie televisiva più popolare del Bangladesh, in cui interpreta una ragazzina che vuole […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 4 giugno 2010

E’ partita la missione Mars500

pubblicato da: samy in: Psicologia, Ricerca, Sociologia, Spazio

Ieri alle 13.49 ora locale, a Mosca, si è chiuso lo sportello che isolerà dal mondo sei aspiranti astronauti per 520 giorni, la durata della missione Mars500. L’italo-colombiano Diego Urbina, il francese Romain Charles , i russi Sukhrob Kamolov, Alexey Sitev, Alexandr Smoleevskiy e Mikhail Sinelnikov dalla Russia e il cinese  Wang Yue resteranno rinchiusi in un sistema di cinque container fino a novembre del 2011, per testare la resistenza umana in un ipotetico viaggio verso Marte. La simulazione sarà molto veritiera, gli astronauti hanno a disposizione degli spazi simili a quelli di una navetta spaziale, in cui trascorreranno i […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

La sociologa Mariah Evans, dell’University of Nevada di Reno ha svolto uno studio durato 20 anni sui fattori che influenzano il grado di istruzione dei bambini, in particolare per individuare quali tipi di investimenti mettere in atto per aiutare i bambini delle comunità rurali del Nevada. Anche se i ricercatori sarebbero stati portati a supporre che il livello di istruzione dei genitori era fondamentale, i risultati sono stati molto diversi. La differenza fondamentale viene fatta dalla biblioteca di cui è fornita la casa, se questa contiene 500 volumi il bambino in media avrà in media un’istruzione di 3,2 anni in […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

martedì, 23 marzo 2010

Un italiano fra i candidati alla missione Mars500

pubblicato da: samy in: Ricerca, Sociologia, Spazio

Sono stati presentati ieri, nel Centro Europeo di Ricerca e Tecnologia Spaziale dell’ESA a Noordwijk, in Olanda, i candidati europei alla missione Mars500. I quattro finalisti selezionati dall’ESA, l’italo-colombiano Diego Urbina, il belga Jerome Clevers, i francesi Arc’hanmael Gaillard e Romain Charles, hanno iniziato da circa un mese la preparazione che sfocerà nella selezione dei due che participeranno, insieme a tre russi e un cinese, alla simulazione di un viaggio verso Marte. Lo scopo di Mars500 è infatti testare la resistenza dei membri di un possibile equipaggio in missione umana su Marte che utilizzi la propulsione convenzionale: 250 giorni per […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

giovedì, 24 dicembre 2009

I social network cambiano (anche) il modo di viaggiare

pubblicato da: paolos in: Comunicazione, Ricerca, Sociologia

I social network cambiano il modo di viaggiare degli internauti: questa è la conclusione a cui è giunta Anne Wallace Allen di Associated press. I media sociali stanno sostituendo i consigli degli esperti con una selezione di informazioni dalla rete di amici e conoscenti. “I social media e i viaggi si sposano bene perchè sono entrambi adatti all’idea di condividere esperienze e raccontare storie” sostiene Mary Madden, ricercatrice al Pew Internet and American Life Project a Washington D.C. “I contenuti, sia che si tratti di un post blog sul ristorante preferito, sia che si tratti di un sito che racconta la storia della […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Per festeggiare i primi 40 anni di internet DARPA, Defense Advanced Research Projects Agency, ha lanciato il DARPA Network Challenge, una competizione che indagherà il ruolo che giocano internet e i social network nella comunicazione tempestiva, nella costruzione di squadre negli spazi vasti e nella mobilizzazione d’urgenza per risolvere problemi di ampia copertura e in cui il tempo è un fattore critico. DARPA è l’agenzia che si occupa di ricerca e sviluppo per il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d’America e ha scelto questo innovativo modo di studiare come le informazioni viaggeranno attraverso la rete e come si svilupperanno […]

Tags: , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

lunedì, 23 novembre 2009

Scaricare le colpe sugli altri è contagioso

pubblicato da: samy in: Psicologia, Ricerca, Sociologia

Una ricerca della USC Marshall School of Business e della Stanford University ha scoperto che il cosiddetto “scaricabarile” è contagioso. Quando si sente qualcuno attribuire ad altri una colpa o la presenza di un problema si tende a far proprio questo atteggiamento. Nathanael J. Fast, assistente alla cattedra di Gestione e di Organizzazione alla USC Marshall School of Business e Larissa Tiedens, docente di Comportamento organizzativo presso l’Università di Stanford, hanno condotto quattro diversi esperimenti e hanno scoperto che incolpare pubblicamente gli altri aumenta in maniera significativa la probabilità che la pratica sarà virale, diffondendosi rapidamente anche negli altri. Quale […]

| 0 Commento
TrackBack | Permalink

domenica, 20 settembre 2009

Risate in ufficio? Ne guadagna il morale

pubblicato da: paolos in: Sociologia

Al contrario di quanto si pensa tradizionalmente pare che ridere in ufficio faccia bene, anche alla produttività. Lo rivela uno studio di Marco Sampietro, docente della Sda Bocconi, che ha coinvolto 1860 persone impiegate in aziende di Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna, USA, Russia e Giappone. I dati dello studio rivelano che l’umorismo è utilizzato con frequenza apprezzabile dal 98% degli int4rvistati in  Europa e USA, dal 95% in Russia e dal 92% in Giappone, dove la cultura locale prevede di essere molto seri al lavoro. L’umorismo è poi apprezzato dal 99% degli intervistati in Europa e USA, percentuale solo leggermente inferiori […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

mercoledì, 9 settembre 2009

Dormire insieme fa male alla salute

pubblicato da: paolos in: Ricerca, Sociologia

Le coppie dovrebbero pensare seriamente a smettere di dormire insieme, per migliorare la qualità del proprio sonno. Lo ha detto uno specialista del sonno, il Dottor Neil Stanley dell’Università del Surrey, al recente British Science Festival. Condividere il letto peggiora infatti il riposo il  risposo a causa dei movimenti o del russare del partner. Il Dottor Stanley sostiene che non c’è nessun motivo sostanziale per mantenere per questa usanza che è stata introdotta solo durante la rivoluzione industriale per risparmiare spazio nelle case che erano diventate troppo piccole. Prima dell’era vittoriana era comune che le coppie dormissero nel proprio letto, mentre nell’antica Roma il letto era inteso […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink