lunedì, 3 maggio 2010

Donne e uomini, diversi anche nell’orientamento

pubblicato da: samy in: Psicologia, Ricerca

Uno degli argomenti di discussione che accende più gli animi in una coppia è quello dell’orientamento, l’uomo con il naso sulla cartina, la donna a guardarsi in giro. Questa differenza di approccio risalirebbe al Pleistocene, secondo uno studio dell’Università Nazionale Autonoma del Messico a Città del Messico, pubblicato su “Evolution and Human Behaviour”. Tra 2,5 milioni e 12000 anni fa infatti si distinsero i ruoli che per millenni furono propri dei due sessi, l’uomo divenne cacciatore e la donna si specializzò nella ricerca dei frutti della terra. La ricerca ha coivolto gli abitanti di un villaggio indigeno messicano: 21 uomini […]

Tags: ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

martedì, 20 aprile 2010

Il cervello non fa più di due cose per volta

pubblicato da: samy in: Fisiologia, Psicologia, Ricerca

Forse sarà per colpa dei computer che ci hanno insegnato strani vizi, ma alcuni di noi hanno la tendenza a fare più cose contemporaneamente. come minimo scrivere al pc mentre si chiacchiera al telefono, oppure leggere il giornale mentre segue un documentario in tv e intanto inviare un sms per organizzare la serata. Una ricerca condotta da Sylvain Charron del parigino Institute National de Sante et de la Recherche Medicale e da Etienne Koechlin dell’Ecole Normale Superieure, sempre a Parigi, afferma che il cervello umano non può compiere più di due azioni contemporaneamente. Gli scienziati hanno esaminato il funzionamento del […]

Tags: ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Si stanno diffondendo anche da noi i libri elettronici, “tavolette” su cui è possibile leggere libri e giornali. I puristi storcono il naso, vuoi mettere la sensazione di sfogliare la carta, il profumo dell’inchiostro o di un libro letto e riletto? Almeno in un caso si sono dimostrati più affascinanti i libri virtuali: è quanto sostiene la professoressa Lotta Larson, della Kansas State University, i bambini che non amano leggere riescono ad interagire meglio con il libro elettronico. Dall’autunno 2009 ha sperimentato Kindle, l’eBook di Amazon, con due bimbi di seconda elementare. Questo dispositivo permette di trasformare il testo in […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

mercoledì, 14 aprile 2010

I ricordi svaniscono mentre le emozioni restano

pubblicato da: samy in: Biologia, Fisiologia, Medicina, Psicologia

Uno studio dell’University of Iowa, pubblicato sulla rivista PNAS,Proceedings of the National Academy of Sciences, afferma che mentre i ricordi svaniscono dalla nostra memoria, non succede lo stesso alle emozioni che abbiamo provato in una determinata occasione. In particolare i ricercatori si sono focalizzati su pazienti che avevano subito danni all’ippocampo, zona del cervello molto importante per il passaggio dei ricordi dalla memoria a breve termine a quella a lungo termine. I cinque pazienti presi in esame avevano quindi problemi ad acquisire nuovi ricordi, ossia presentavano gli stessi segni dell’insorgenza del morbo di Alzheimer. Ai pazienti è stato fatto vedere […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

mercoledì, 7 aprile 2010

Il cervello dei bambini è quasi unisex

pubblicato da: samy in: Biologia, Psicologia, Ricerca

Le differenze tra bimbi maschi e femmine a livello psicologico non sono grandi, è l’ambiente che li condiziona e sviluppa le caretteristiche personali. Questo è il risultato di uno studio pubblicato sulla rivista Mind di Scientific American. Alcune differenze sono indubbie, i maschi hanno la testa e il cervello più grande, sono più alti, il cervello delle bimbe smette di crescere prima, ma questo non sembra influenzare quelle che sono le attitudini e i gusti. Sarebbe l’esperienza e l’influsso culturale a influenzare i bambini, causando anche modifiche nella struttura e nel funzionamento cerebrale. Gli adulti hanno quindi il potere di […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

lunedì, 8 marzo 2010

Le donne sono più sensibili alle azioni sbagliate

pubblicato da: samy in: Biologia, Psicologia, Ricerca

Una ricerca pubblicata su “Neuropsychologia” afferma che le donne riconoscono più velocemente degli uomini le azioni incongruenti. La professoressa Alice Mado Proverbio dell’Università di Milano-Bicocca, in collaborazione con Federica Riva e Alberto Zani dell’Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolare (Ibfm) del Consiglio nazionale delle ricerche di Milano, hanno svolto uno studio sui neuroni specchio nell’uomo, quei neuroni che si attivano sia che si compia un’azione sia che la si veda compiuta da altri, per comprendere i processi neuronali che si attivano nel momento in cui osserviamo un’azione ‘sbagliata’ inducendoci, per esempio, a non imitarla. “E’ noto che azioni dotate di […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Vi è mai capitato di vedere un ragazzo fare cose stupide e rischiose quando era presente una ragazza carina? Questo fenomeno è stato studiato dagli psicologi dell’University of Queensland di Brisbane, in Australia. Il professor Bill von Hippel e il suo dottorando Richard Ronay hanno analizzato il comportamento di alcuni skater al parco sia quando erano osservati da una bella ricercatrice sia da uno psicologo uomo. Prendendo maggiori rischi quando era presente una bella donna gli atleti hanno realizzato evoluzioni notevoli, ma anche un maggior numero di cadute. Analizzando la saliva degli skater è risultato che i livelli di testosterone […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 26 febbraio 2010

La siesta migliora la memoria

pubblicato da: samy in: Psicologia, Ricerca

  Una ricerca dell’Università della California di Berkeley sostiene che il sonnellino pomeridiano aiuti la nostra memoria, rendendo più attivo il nostro cervello. Gli psicologi hanno diviso in due gruppi 39 ragazzi sani. Tutti a mezzogiorno sono stati sottoposti a una sessione di apprendimento intenso per mettere alla prova l’ippocampo, la parte del cervello dove vengono archiviati i ricordi: i risultati di questa prima fase sono stati molto simili. Alle 14 il primo gruppo è stato mandato a fare un sonnellino di 90 minuti, l’altro è stato tenuto sveglio. Alle 18 tutti hanno fatto una nuova sessione di apprendimento e […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

domenica, 21 febbraio 2010

Non preoccuparti, sii felice e il tuo cuore sarà più sano

pubblicato da: samy in: Medicina, Psicologia, Ricerca, Salute

Una ricerca pubblicata sull’European Heart Journal sostiene che le persone contente, felici ed entusiste hanno meno probabilità di sviluppare malattie cardiache. La ricerca, condotta dal gruppo della dottoressa Karina Davidson, si è svolta osservando per dieci anni 1.739 adulti sani (862 uomini e 877 donne), che inizialmente sono stati valutati per ricercare malattie cardiache e sintomi di depressione, ansia, ostilità o al contrario sentimenti positivi.   La cosiddetta “positive affect” è l’esperienza di sentimenti positivi come la gioia, l’entusiasmo, la felicità, l’eccitazione e la soddisfazione, che normalmente sono propri di una persona, anche se questo non significa che questi soggetti […]

Tags: , , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

giovedì, 18 febbraio 2010

Come funziona il cervello dei tifosi?

pubblicato da: samy in: Fisiologia, Psicologia, Ricerca

Ricercatori della Duke University in North Carolina hanno studiato il funzionamento del cervello di alcuni tifosi di basket. I neurologi volevano analizzare quello che succede quando una persona prova emozioni molto intense e ricorrere ad una partita di pallacanestro invece che ad immagini spiacevoli o truculente. Prima di tutto i 24 volontari, studenti maschi delle università di Duke e dell’University of North Carolina, hanno dimostrato con un test di essere veri appassionati, poi è stato fatto vedere loro per tre volte, insieme a tifosi della medesima università, la registrazione della partita tra le squadre dei due college del 3 febbraio […]

Tags: , , , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink
Pagina 2 di 41234