venerdì, 19 novembre 2010

Chi è più “rotondetto” sente meglio il profumo del cibo

pubblicato da: samy in: Biologia, Psicologia, Ricerca

Una curiosa ricerca, portata avanti dall’University of Portsmouth, in Gran Bretagna, ha stabilito che le persone con indice massa corporea più alto hanno un olfatto più sviluppato nei confronti degli alimenti. Con l’aiuto di 64 volontari tra i 18 e i 49 anni, il dottor Lorenzo Stafford, del dipartimento di psicologia, ha cominciato ad indagare se le persone sentono più distintamente l’odore del cibo se sono a stomaco vuoto o dopo mangiato, ed è risultata vera la seconda opzione. Studiando ulteriormente i risultati si è scoperto che chi ha un indice di massa corporea minore sono più sensibili ai profumi […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

giovedì, 11 novembre 2010

I gemelli interagiscono tra loro già nel grembo materno

pubblicato da: samy in: Medicina, Psicologia, Ricerca

Quale opportunità migliore per studiare i primi contatti sociali dell’essere umano che osservare il comportamento di due feti gemelli? Uno studio in tal senso è stato condotto dai ricercatori delle Università di Padova, Torino e Parma, in collaborazione con l’Istituto pediatrico Burlo Garolfo di Trieste, analizzando i movimenti di cinque coppie di gemelli. Grazie all’ecografia quadridimensionale, ossia con il tempo come quarta dimensione, gli scienziati hanno potuto osservare che a partire dalla 14a settimana di gestazione i movimenti del feto non sono diretti solo verso se stesso o verso le pareti uterine, ma anche specificatamente verso il fratello. A differenza […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

martedì, 28 settembre 2010

Il miracolo del Mar Rosso spiegato dalla scienza

pubblicato da: samy in: Geografia, Religione, Ricerca, Storia

I ricercatori National Center for Atmospheric Research (NCAR) e dell’University of Colorado di Boulder hanno dimostrato, attraverso dei modelli matematici, cosa potrebbe aver portato le acque del Mar Rosso a separarsi, permettendo al popolo d’Israele guidato da Mosè di fuggire alle truppe del Faraone che li inseguivano. Il libro dell’Esodo racconta che Mosè, in fuga dall’Egitto alla guida del suo popolo, si trovò il passo sbarrato dal Mar Rosso, mentre l’esercito faraonico li inseguiva. Durante tutta la notte iniziò a soffiare un forte vento orientale che  divise le acque, lasciando un passaggio di terraferma con pareti di acqua su entrambi […]

Tags: , , , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink

lunedì, 6 settembre 2010

L’antibiotico di duemila anni fa

pubblicato da: samy in: Archeologia, Biologia, Chimica, Medicina, Ricerca

Se vi chiedessero quando sono nati gli antibiotici molti di voi citerrebbero  Alexander Fleming che nel 1928, nel suo studio londinese, si accorse che i batteri non proliferavano se la coltura era attaccata da una determinata muffa, dando così il via all’uso della pennicillina. La collaborazione tra George Armelagos, antropologo e bioarcheologo della Emory University, e il farmacista Mark Nelson, della Paratek Pharmaceuticals, ha fatto emergere che l’uso degli antibiotici era diffuso in Africa decine di centinaia di anni fa. Il dottor Armelagos già nel 1980 aveva scoperto tracce di quella che sembrava essere tetraciclina, un antibiotico, nelle ossa appartenenti […]

Tags: , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink

mercoledì, 1 settembre 2010

Trovate le prime tracce di una festa

pubblicato da: samy in: Archeologia, Ricerca, Sociologia

Due antropologhe dell’University of Connecticut e dell’Hebrew University di Gerusalemme hanno scoperto le prime tracce di una festa mai individuate prima. Nella cava di Hilazon Tachtit, in Galilea, Israele, le due ricercatrici hanno rinvenuto la sepoltura di una donna, probabilmente una sciamana, con tracce di una celebrazione a cui parteciparono più di una trentina di persone. I resti risalgono a 12.000 anni fa, quindi precedente all’inizio del Neolitico, quando i nostri antenati scoprirono l’agricoltura. L’americana Natalie Munro e Leore Grosman hanno scoperto i resti di almeno 71 tartarughe e tre bovini selvatici, che erano stati cotti e mangiati dagli umani, […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

domenica, 25 luglio 2010

In Sud Corea arriva una schiera di insegnanti robot

pubblicato da: paolos in: Linguistica, Robotica

La Corea del Sud ha deciso di passare ai robot per alcuni programmi di educazione delle scuole elementari. I sudcoreani da qualche anno cercano di insegnare l’inglese il più precocemente possibile ai bambini perchè pensano che sarà la lingua franca del presente e del futuro, perciò vogliono che i nuovi adulti siano pronti a dialogare con chiunque nel mondo intero. Per questo fino ad ora era stata spinta l’assunzione di insegnanti madrelingua dagli USA, dal Canada, dal Sudafrica etc. per insegnare ai bambini della scuola elementare. Gli insegnanti però iniziano a scarseggiare, anche perchè è difficile mandarli in isole o località sperdute. […]

Tags: ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

mercoledì, 14 luglio 2010

Le donne hanno una memoria migliore

pubblicato da: samy in: Biologia, Psicologia, Ricerca

Uno studio dell’University of Cambridge ha stabilito che le donne hanno una memoria migliore degli uomini, cosa di cui probabilmente si sono accorti in molti fidanzati o mariti richiamati dalla loro dolce metà per essersi scordati qualcosa. I ricercatori dell’università inglese hanno utilizzato “CANTAB Paired Associates Learning”, un test fruibile via computer che viene utilizzato anche per testare la memoria dei pazienti affetti da Alzheimer. I 4.500 soggetti, di età compresa tra i 49 ed i 90 anni, osservavano lo schermo con dei riquadri bianchi ed in seguito dovevano ricordare in quale dei sei riquadri apparisse una specifica figura geometrica […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

In Giappone nascono pochi bambini, troppo pochi. Per convincere le coppie nipponiche a mettere al mondo degli eredi all’università di Tsukuba, a nord di Tokyo, hanno pensato di ideare un robot che faccia loro capire quanto è bello avere un bimbo. Il bambolotto si chiama Yotaro ed ha un grande faccione in silicone trasparente retroilluminato per simulare varie espressioni, il sorriso e il pianto, gli starnuti e il sonno, con un altoparlante per gli effetti sonori. E’ addirittura dotato di un nasino che cola, con tanto di pompa che fa defluire dalle narici acqua a temperatura corporea. Yotaro è dotato […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Secondo uno studio della dottoressa Christine Stanik della University of Michigan le donne con un QI basso e con scarsa cultura hanno più successo delle donne più intelligenti a conquistare gli uomini facoltosi. Questo non sarebbe a causa dell’arrivismo o dell’avidità, ma una semplice questione di sopravvivenza della specie: un marito ricco potrebbe garantire un futuro per i bambini. “Nell’antichità le donne hanno sviluppato un’attrazione per gli uomini ricchi perché sapevano che questi avrebbero aumentato le probabilità di sopravvivenza della loro prole.” afferma la dottoressa Stanik. “E’ una sensazione viscerale di cui è difficile liberarsi, specialmente quando una donna non […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 18 giugno 2010

I pompeiani morirono bruciati, non soffocati

pubblicato da: samy in: Archeologia, Geologia, Natura, Ricerca

Una ricerca tutta italiana ha stabilito che gli abitanti di Pompei, uccisi durante l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C., non sono morti soffocati ma bruciati. Pier Paolo Petrone, antropologo, Fabio Guarino, istologo, entrambi dell’Università Federico II di Napoli, Giuseppe Mastrolorenzo e Lucia Pappalardo, vulcanologi dell’Osservatorio Vesuviano dell’INGV hanno stabilito che la morte dei pompeiani fu immediata, causata dall’esposizione ad altissima temperatura (fino a 600 gradi) dovuta al passaggio di una nube ardente a bassa concentrazione di cenere ma di grande spessore, in grado di trattenere il calore fino a distanza notevole dal vulcano. Un evento paragonabile all’ondata di aria causata […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink
Pagina 1 di 712345...7