martedì, 16 novembre 2010

Scoperto un “giovane” buco nero

pubblicato da: samy in: Astronomia, Ricerca

Grazie al telescopio spaziale a raggi X della NASA “Chandra”, a XMM-Newton dell’Esa e al Rosat tedesco, gli astronomi hanno individuato il buco nero più giovane nelle “vicinanze” del nostro pianeta. Si tratta di quel che resta dopo l’esplosione della supernova SN1979C, nella galassia M100 a circa 50 milioni di anni luce dalla Terra. L’osservazione è durata 12 anni, dal 1995 al 2007, e dai dati raccolti gli studiosi hanno stabilito che il buco nero si è formato circa 30 anni fa. SN 1979C era stata scoperta da un astronomo dilettante nel 1979 e si sarebbe formata al collasso di […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 5 novembre 2010

La cometa vista da vicino

pubblicato da: samy in: Astronomia, Ricerca

Ancora una volta una missione NASA ci regala immagini spettacolari. Sono state scattate da Deep Impact, la sonda lanciata dall’agenzia spaziale americana, e il soggetto è la cometa Hartley 2. Gli scienziati del Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, in California, hanno guidato la piccola sonda, ha le dimensioni di un’automobile, molto vicino alla cometa, senza tuttavia correre il rischo di intercettare uno dei frammenti di ghiaccio che ne circondano il nucleo. A soli 700 chilometri di distanza, Deep Impact ha iniziato ad inviare verso Terra le fotografie, che mostrano un grande blocco di roccia e ghiaccio a forma di nocciolina. […]

Tags: , , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink

martedì, 3 agosto 2010

Questa sera inizia il risveglio del Sole

pubblicato da: samy in: Astronomia, Curiosità, Ricerca, Spazio

Spettacolare notte di aurore boreali si prospetta tra oggi e domani nei cieli del nord Europa e del nord America. Il primo agosto l’attività del Sole ha avuto un picco di attività e questa notte la nube di plasma arriverà ad interagire con il campo magnetico della Terra, generando tempeste geomagnetiche. Quando gli atomi ionizzati provenienti dal Sole collideranno con gli atomi di azoto e ossigeno presenti in atmosfera, si genereranno bagliori come nelle luci al neon. L’attività del Sole è ciclica e dura circa 11 anni, l’ultimo picco si è avuto nel 2001. L’evento di domenica dimostrerebbe che è […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 23 luglio 2010

La più grande stella mai osservata

pubblicato da: samy in: Astronomia, Ricerca, Spazio

Gli astronomi dell’University of Sheffield hanno scoperto, grazie al Very Large Telescope (VLT) dell’European Southern Observatory, la stella più massiccia mai osservata prima. Il gruppo guidato dall’astrofisico Paul Crowther ha studiato due giovani ammassi di stelle, NGC 3603 e RMC 136a, confrontando le informazioni raccolte da VLT con l’archivio dell’Hubble Space Telescope. NGC 3603 si trova a 22 000 anni luce di distanza dal Sole ed è costituito da nubi di gas e polveri in cui si continuano a formare stelle. Tra queste alcune formano un sistema stellare doppio e la massa del loro agglomerato alla nascita era pari a […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

mercoledì, 7 luglio 2010

L’immagine dell’universo di Planck

pubblicato da: samy in: Astronomia, Ricerca, Spazio

La missione del satellite Planck è iniziata un anno fa, quando l’ESA, l’European Space Agency, lo ha lanciato. Ora ci ha regalato la prima immagine dell’universo, che racchiude la sua evoluzione dopo il Big Bang. Il fondale screziato nella parte alta e bassa della mappa rappresenta la radiazione cosmica di fondo a microonde (CMBR – Cosmic Microwave Background Radiation), la più antica luce dell’Universo, quello che rimane della palla di fuoco dalla quale il nostro Universo ha avuto inizio, circa 13.7 miliardi di anni fa. Al centro dell’immagine c’è la Via Lattea, la nostra galassia, con dei pennacchi di polveri […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

sabato, 26 giugno 2010

Ecco a voi la musica solare

pubblicato da: samy in: Astronomia, Matematica, Ricerca, Spazio

Avreste mai detto che il Sole emette suoni? Un gruppo di ricercatori dell’University of Sheffield è riuscita a registrare e riprodurre in maniera udibile per noi umani la musica solare. I fenomeni che si producono nella corona solare, ossia la parte più esterna e ancora poco conosciuta dell’atmosfera solare, generano infatti dei suoni armoniosi. Queste protuberanze, questi archi magnetici, sono lunghi fino a 100.000 km e sono i responsabili delle esplosioni che si verificano nell’atmosfera del sole, i cosiddetti brillamenti solari. Dalle immagini osservate dagli scienziati gli archi sono sottoposti a movimenti oscillatori trasversaali, come se fossero corde di chitarra […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Il Large Binocular Telescope (LBT) ha stupito gli stessi scienziati che lavorano con lui, riesce a fotografare lo spazio tre volte più nitidamente di quanto faccia Hubble. LBT è un telescopio “terrestre” posizionato in Arizona e, grazie al suo nuovo sistema di ottiche adattive, può vedere attraverso le turbolenze prodotte dall’atmosfera terrestre meglio di quanto faccia il buon vecchio Hubble, lanciato nel 1990, che orbita da allora intorno alla Terra a circa 550 chilometri di quota. Il First Light Adaptive Optics (FLAO) riesce a ridurre quasi totalmente i disturbi nelle immagini di oggetti celesti causati dalla turbolenza atmosferica, per restituire […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

sabato, 22 maggio 2010

Un sole si sta mangiando un pianeta

pubblicato da: samy in: Astronomia, Curiosità

Il telescopio spaziale Hubble ha scoperto una stella, lontana 600 anni luce da noi, che sta lentamente divorando il pianeta che le orbita intorno. WASP-12b è il pianeta più caldo della Via Lattea, ha un’atmosfera di tre volte il raggio di quella di Giove ed è il 40% più denso. E’ così vicino alla sua stella, la nana gialla WASP-12, che raggiunge la temperatura di 1.500° C ed impiega solamente poco più di un giorno per completare la sua orbita. Questa vicinanza fa si che la forza attrattiva della stella distorca la forma del pianeta ed addirittura ne risucchi materia. […]

Tags: , , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 14 maggio 2010

Giove ha cambiato look

pubblicato da: samy in: Astronomia, Curiosità

Giove, il pianeta più grande del Sistema Solare si è rifatto il look, da quanto si vede dalle immagini catturate da un astronomo non professionista, Bob King, è scomparsa la banda scura nell’emisfero meridionale. Osservando il pianeta con un telescopio amatoriale potevamo vedere, fino alla fine del 2009, delle strisce parallele orizzontali, chiare e scure, tra cui spiccavano le due più grandi, simmetriche rispetto la linea equatoriale. Quello che noi vediamo, infatti, è l’atmosfera, costituita in prevalenza da idrogeno ed elio, in cui sono presenti nubi con stratificazioni di ammoniaca, idrosolfuro di ammonio ed acqua. La colorazione marrone-arancio di queste […]

Tags:
| 2 Commenti
TrackBack | Permalink

giovedì, 22 aprile 2010

Il Sole come non l’avete mai visto

pubblicato da: samy in: Astronomia, Ricerca, Spazio

Il satellite Solar Dynamics Observatory (SDO), lanciato lo scorso febbraio dalla NASA, inizia ad inviare le prime, spettacolari, immagini del Sole. Il compito di SDO è studiare i processi dinamici della nostra stella, i cui effetti giungono fin sulla Terra. Il telescopio spaziale è dotato di diversi strumenti, per raccogliere informazioni e dati. Extreme Ultraviolet Variability Experiment misura l’emissione di radiazione ultravioletta solare con cadenza regolare, Helioseismic and Magnetic Imager studia la variabilità solare e le varie componenti dell’attività magnetica solare e Atmospheric Imaging Assembly può catturare le immagini del disco solare nelle diverse bande dell’ultravioletto e dell’estremo ultravioletto, ad […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink
Pagina 1 di 3123