Allo Shepard Center di Atlanta, negli Stati Uniti, è iniziato il primo trattamento con cellule staminali embrionali su un paziente paralizzato a causa di una lezione midollare. Nei mesi scorsi la Geron, azienda biofarmaceutica californiana che ha prodotto la terapia, denominata GRNOPC1 , ha ottenuto il via libera dalla Food and Drug Administration e la sperimentazione si svolgerà in altri sei centri, oltre quello in Georgia. Il paziente è rimasto semiparalizzato in un incidente due settimane fa ed è stato scelto perché la lesione è relativamente recente, dato che nei test sulle cavie da laboratorio i risultati migliori si sono […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

E’ stato assegnato oggi il premio Nobel per la Medicina a Robert Geoffrey Edwards, il biologo inglese che nel 1968 riuscì a far unire un ovulo e uno spermatozoo umano in provetta. Dopo anni di studi, insieme al collega Patrick Steptoe, morto nel 1988, riuscirono a mettere a punto il processo di fecondazione in vitro, IVF – in vitro fertilisation, che nel 1978 portà alla nascita di Louise Brown, la prima bambina concepita in provetta. Da allora si stima che più di quattro milioni di persone siano venute al mondo grazie alla ricerca del dottor Edwards, che alle critiche e […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

La notizia è trapelata solo oggi ma giovedì scorso è stato impiantato nel petto di un ragazzo di 15 anni, per la prima volta al mondo, un cuore artificiale permanente. Normalmente il cuore artificiale è una soluzione temporanea, adottata per permettere al paziente di attendere un donatore compatibile. A causa di una malattia il giovane paziente non poteva essere iscritto nella lista d’attesa per i trapianti, e non era possibile attendere oltre per tentare di salvare la sua vita. Da qui la scelta dei cardiologi e cardiochirurghi dell’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma, che per la prima volta hanno impiantato […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

giovedì, 23 settembre 2010

Una foto in farmacia per combattere il melanoma

pubblicato da: samy in: Curiosità, Medicina, Salute

Il melanoma, tumore della pelle, è una delle forme di cancro più insidiose e negli ultimi dieci anni nel mondo i casi sono raddoppiati. Ora, recandoci semplicemente in farmacia a fare una foto al nostro neo, potremmo avere in breve tempo rassicurazioni o l’indicazione di fare esami più approfonditi. Il Sitema FIDE (Full Image Database Engine), finanziato dalla Regione Lazio, è un progetto in cui un motore di ricerca per immagini viene applicato al campo medicale, alla dermatologia. La postazione che acquisisce l’immagine è costituita da una macchina fotografica con un particolare obiettivo per riprese in epiluminescenza, che viene posizionato […]

Tags: , , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink

lunedì, 20 settembre 2010

Il nuovo antidolorifico per colpire localmente il dolore

pubblicato da: samy in: Biologia, Chimica, Medicina, Ricerca

Un importante risultato nel campi della lotta al dolore è stato raggiunto da un gruppo di ricerca che coinvolge il Drug Discovery and Development (D3), l’Unità di ricerca dell’Istituto Italiano di Tecnologia dedicata alla scoperta di nuovi farmaci, le americane Università della California Irvine e Università della Georgia (Usa), l’Università Federico II di Napoli e l’ateneo di Urbino. La scoperta riguarda il modo di inibire la degradazione dell’anandamide, un endocannabinoide  prodotto dal corpo umano, che esercita un’importante azione analgesica nell’ambito delle malattie infiammatorie. L’enzima amide idrolasi degli acidi grassi (FAAH), che normalmente distrugge l’anandamide, viene inibito da URB937, questo il […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Sta per partire la sperimentazioe di Cladis, il primo formaggio prodotto con latte proveniente da pecore nutrite con un mangime ricco di semi di lino estrusi. Questi sono una fonte naturale di precursori di acido linoleico coniugato (Cla), che contribuisce a proteggere l’organismo dalle malattie cardiovascolari. Il pecorino è frutto del lavoro di un gruppo di ricercatori della Facoltà di Agraria dell’Università di Pisa, coordinato da Pierlorenzo Secchiari. L’acido linoleico è un acido grasso polinsaturo, della stessa famiglia degli omega -3, che aiuterebbe il riequilibrio del livello di colesterolo buono, l’HDL, nel sangue, a scapito dell’LDL, quello cattivo. In questo […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

mercoledì, 15 settembre 2010

Scoperto il gene della miopia

pubblicato da: samy in: Biologia, Medicina, Ricerca, Salute

Possibili novità in vista per i miopi. I ricercatori dell’americana Duke University Medical Center, in collaborazione con altri gruppi, hanno scoperto un gene associato a miopia. La ricerca si è svolta su individui caucasici, in particolare britannici, olandesi e australiani. La miopia è dovuta all’allungamento del bulbo oculare per cui l’immagine, invece di focalizzarsi sulla retina lo fa davanti ad essa, risultando quindi sfocata quanto più è distante. Questo difetto visivo è sempre più diffuso, ne soffre un italiano su quattro, un americano su tre e addirittura l’80% della popolazione a Singapore. La terapia genica, anche se ancora lontana nel […]

Tags: , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

Un gruppo di ricercatori del Japan’s National Institute of Advanced Industrial Science and Technology hanno scoperto che i denti del giudizio sono molto importanti per la produzione di cellule staminali. La difficoltà di reperimento di staminali aveva portato nel 2006 a scoprire che è possibile riprogrammare quattro geni delle cellule adulte per farle divenire staminali pluripotenti indotte (iPS), ossia praticamente identiche alle cellule staminali embrionali. Tuttavia non è facile innescare il processo, dato che le cellule più disponibili, quelle della pelle, hanno una efficienza di riprogrammazione molto bassa. I ricercatori hanno scoperto che la polpa interna dei denti contiene delle […]

Tags: ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

venerdì, 10 settembre 2010

Vitamina B per non perdere la memoria

pubblicato da: samy in: Biologia, Medicina, Ricerca, Salute

I ricercatori dell’University of Oxford hanno scoperto che una dose giornaliera di vitamine del gruppo B potrebbe aiutare la memoria e ritardare l’insorgenza del morbo di Alzheimer. Il problema è decisamente rilevante, anche dal punto di vista socio-economico: circa una persona su sei di età superiore ai 70 anni soffre di un decadimento cognitivo lieve, problemi con la memoria, la parola o altre funzioni mentali, anche se non in misura da interferire con la vita quotidiana. Però quasi la metà delle persone con decadimento cognitivo lieve arrivano a sviluppare la demenza, soprattutto nella forma dell’Alzheimer, entro cinque anni dalla diagnosi. […]

Tags: , , ,
| 0 Commento
TrackBack | Permalink

lunedì, 6 settembre 2010

L’antibiotico di duemila anni fa

pubblicato da: samy in: Archeologia, Biologia, Chimica, Medicina, Ricerca

Se vi chiedessero quando sono nati gli antibiotici molti di voi citerrebbero  Alexander Fleming che nel 1928, nel suo studio londinese, si accorse che i batteri non proliferavano se la coltura era attaccata da una determinata muffa, dando così il via all’uso della pennicillina. La collaborazione tra George Armelagos, antropologo e bioarcheologo della Emory University, e il farmacista Mark Nelson, della Paratek Pharmaceuticals, ha fatto emergere che l’uso degli antibiotici era diffuso in Africa decine di centinaia di anni fa. Il dottor Armelagos già nel 1980 aveva scoperto tracce di quella che sembrava essere tetraciclina, un antibiotico, nelle ossa appartenenti […]

Tags: , ,
| 1 Commento
TrackBack | Permalink
Pagina 2 di 1112345...10...11