Bambini che giocano a Memory

Bambini che giocano a Memory

Uno studio dell’University of Cambridge ha stabilito che le donne hanno una memoria migliore degli uomini, cosa di cui probabilmente si sono accorti in molti fidanzati o mariti richiamati dalla loro dolce metà per essersi scordati qualcosa.

I ricercatori dell’università inglese hanno utilizzato “CANTAB Paired Associates Learning”, un test fruibile via computer che viene utilizzato anche per testare la memoria dei pazienti affetti da Alzheimer. I 4.500 soggetti, di età compresa tra i 49 ed i 90 anni, osservavano lo schermo con dei riquadri bianchi ed in seguito dovevano ricordare in quale dei sei riquadri apparisse una specifica figura geometrica e successivamente collocare sei disegni in altrettante caselle. L’esame poi diventava più complesso, aumentando il numero di riquadri e di oggetti da posizionare.

La superiorità della memoria femminile è emersa in tutte le fasce d’età ed è stata osservata anche nei bambini.

“Date le dimensioni del campione e il metodo di valutazione oggettivo, è probabile che questo risultato sia un’indicazione attendibile di come questa forma di memoria sia generalmente migliore nelle donne rispetto agli uomini.” sostiene il dottor Andrew Blackwell, ricercatore associato presso l’Università di Cambridge, che ha guidato la ricerca.
Gli scienziati ancora non sanno da cosa dipenda questa differenza, se da fattori  neurobiologici o ambientale e sarà questo l’argomento dei prossimi studi.  

Per approfondimenti: Daily Mail