HIV

HIV

Un nuovo passo avanti nella lotta contro l’AIDS è stato compiuto dai ricercatori dell’University of California Los Angeles , UCLA.

Gli scienziati, guidati da Scott G.Kitchen, docente di Ematologia e Oncologia alla scuola di medicina David Geffen e componente dell’Istituto dell’Ucla sull’Aids, hanno modificato geneticamente alcune cellule presenti nel sangue umano, i linfociti T. Queste cellule hanno attaccato e distrutto quelle infettate dal virus HIV.

La strada da percorrere è ancora lunga, per prima cosa sarà necessario scoprire, attraverso la sperimentazione, se nel corpo umano si ripete quello che si è ottenuto in laboratorio.

Questo meccanismo sarebbe applicabile anche ad un gruppo di malattie virali croniche e anche ad alcuni tipi di tumori.

Per approfondimenti: ucla.edu