Sensium digital plaster - Imperial College London
Sensium digital plaster – Imperial College London

Il professor Christofer Toumazou, dell’istituto di Ingegneria Biomedica dell’Imperial College di Londra, ha sviluppato un cerotto che permette di rilevare i parametri vitali dei pazienti e trasmetterli a distanza.

La sperimentazione si sta svolgendo sia su pazienti che su soggetti sani presso l’Imperial College Healthcare NHS Trust,

Sensium, questo il nome del presidio, è un dispositivo monouso che aderisce al petto di un malato, rilevando i parametri senza essere ingombrante o sena tenere forzatamente il paziente a letto.

Il cerotto digitale si basa su una tecnologia innovativa,creata dagli ingegneri dell’Imperial College. E’ costituito da sensori wireless a bassa potenza integrati in un chip di silicio ultrapiatto, ed è in grado di monitorare i segni vitali come la temperatura corporea, frequenza cardiaca e la respirazione in tempo reale.

Gli operatori sanitari saranno in grado quindi di scaricare queste informazioni utilizzando un telefono cellulare, permettendo loro verificare costantemente le condizioni del paziente e individare precocemente l’eventale insorgenza di situazioni critiche.

“Speriamo che il cerotto possa migliorare la salute e il benessere di una vasta gamma di casi – dai pazienti in un reparto ospedaliero alle persone con malattie croniche come diabete e malattie cardiovascolari, che vogliono essere monitorati senza dover stare in ospedale” dice il professor Toumazou “Allo stesso tempo, il cerotto deve far risparmiare tempo a medici ed infermieri, consentendo loro di controllare i parametri del malato senza utilizzare diversi strumenti.”

La sperimentazione si svolge con i pazienti a cui è stato applicato il cerotto che sono collegati contemporaneamente ad una macchina che valuta i parametri, per confrontare i dati registrati.
I primi risultati sono attesi per fine 2009.

Per approfondimenti: Imperial College