Il nuovo anello di Saturno in una ricostruzione - dal sito della NASA

Il nuovo anello di Saturno in una ricostruzione - dal sito della NASA

Il telescopio spaziale della NASA, Spitzer, ha scoperto un anello di Saturno finora mai individuato.

L’anello è posto ai confini del sistema di Saturno, con un’orbita inclinata di 27° rispetto al piano degli anelli principali. Si sviluppa partendo da circa sei milioni di chilometri di distanza dal pianeta e si estende verso l’esterno per 12 milioni di km.

Phoebe, una delle lune di Saturno più lontane, è posta all’interno di quest’anello ed è probabilmente l’origine del pulviscolo che lo compone. Infatti questo satellite, colpito da comete, avrebbe rilasciato particelle di polvere e di ghiaccio di cui è composto l’anello, che ha una temperatura di -157° C (80 ° Kelvin).

Spitzer è stato lanciato nel 2003 e orbita intorno al Sole a 107 milioni di km dalla Terra. E’ riuscito ad individuare l’anello, altrimenti difficilmente visibile, grazie ad una telecamera a raggi infrarossi, il fotometro multibanda, che ha intercettato i bagliori di ghiaccio e di polvere.

Per approfondimenti: nasa.gov