L’anno che si sta chiudendo ha portato grandi successi per l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI), e ben cinque sono stati scelti dalla Società Americana di Fisica (AIP) per figurare nell’elenco dei più importanti risultati della Fisica per l’anno 2008, riportato sul numero di dicembre dell’«American Institute of Physic – Bullettin of Research News».

I geyser di Encelado

I geyser di Encelado, luna di Saturno

  • La scoperta dei geyser d’acqua su Encelado, effettuata dalla sonda Cassini, una missione congiunta Nasa-Asi-Esa con un contributo determinante dello spettrometro italiano Vims.
  • La scoperta di depositi di ghiaccio su Marte al di fuori dei poli fatta da ambedue i radar dell’Asi, Marsis a bordo della sonda europea Mars Express, e Sharad, sulla sonda Nasa Mars Recoinassance Orbiter.
  • La determinazione delle strutture delle nubi di Venere, che ha visto il sostanziale contributo dello strumento Virtis, evoluzione di Vims, sulla sonda europea Venus Express.
  • Il più brillante «lampo gamma» mai osservato, proveniente da un oggetto distante 7 miliardi di anni luce, fatta da Swift, missione Nasa con un fondamentale contributo italiano.
  • L’evidenza di un eccesso di elettroni, con energia di centinaia di GeV, nei raggi cosmici misurata della missione Pamela, che è interpretata come possibile evidenza dell’annichilazione di particelle pesanti della materia oscura.